Monete moderne e contemporanee

UN RARISSIMO ZECCHINO E UNA MEDAGLIA…
PER UNA ZECCA CHE NON C’E’!

(di Antonio Castellani) | “Zecca mai esistita”: così esordisce Giuseppe Ruotolo a proposito di Belmonte, in provincia di Cosenza, a p. 511 della guida “Le zecche italiane fino all’Unità”, testo di riferimento sullo studio delle officine monetarie del nostro paese. In realtà, la cittadina calabra rientra fra quelle che, nel corso della storia, non hanno…

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

CASA WINDSOR FESTEGGIA CENTO ANNI…
E LA ROYAL MINT SI FA IN QUATTRO! 

(a cura della redazione) | La Royal Mint ha emesso una serie ufficiale di monete commemorative dal valore nominale di 5 pound per commemorare il centenario della Casa reale Windsor. Le monete raffigurano – oltre ad Elisabetta II, felicemente regnante – una rappresentazione del Castello di Windsor basata sull’emblema del casato originariamente approvato da Giorgio…


TRA FASCINO E NUMISMATICA:
I MARENGHI DI GIOACCHINO E MARIA LUIGIA 

(di Roberto Ganganelli) | La figura di Napoleone è spesso stata paragonata ad un astro: apparso sui cieli d’Europa all’improvviso, per anni rifulse indisturbato e accecante e venne guardato da decine di milioni di persone con un misto di timore e di venerazione. Al tempo stesso, il suo potere si rivelò assai “terreno”, talvolta viziato…



CENTO ANNI FA L’ADDIO AL CONTE ZEPPELIN,
IL PADRE DEI GRANDI DIRIGIBILI 

(a cura della redazione) | Il conte Ferdinand von Zeppelin, pioniere dell’industria aeronautica e, fin dalla fine del XIX secolo, all’avanguardia nella costruzione di dirigibili, moriva cento anni fa, l’8 marzo del 1917. Dieci anni dopo, il suo nome veniva dato all’aeronave matricola LZ 127, all’epoca del suo completamento la più grande al mondo e…


Teche GdN: STORIA E RETROSCENA DI UNO SPICCIOLO
DEL REGNO D’ITALIA, I 20 CENTESIMI ESAGONO 

(di Michele Cappellari e Matteo Rongo | dal “GdN” n. 10 di ottobre 2012, pp. 24-29) | Con questo studio intendiamo proporre e documentare alcuni fatti, in parte inediti e in parte finora poco approfonditi, che portarono all’emissione, da parte del Regno d’Italia, della ben nota moneta da centesimi 20 Esagono negli anni 1918, 1919…


VIDEONEWS: DAL PROSSIMO 28 MARZO
LA STERLINA NON SARA’ PIU’ LA STESSA 

(di Mathias Paoletti) | Quando, nel 1983, apparve la primissima moneta in “base metal” (ossia, in lega non preziosa) con facciale da una sterlina, nel Regno Unito si aprì una nuova era.  Da allora, ogni anno la Royal Mint ha sfornato versioni diverse del pound abbinando ai ritratti di Elisabetta – anche questi, di tanto…


VIDEONEWS: QUANDO LA MONETA
E’ UNA VERA E PROPRIA“CAPSULA DEL TEMPO” 

(a cura della redazione) | Risponde al nome di Thornwell Jacobs (1877-1956) colui che è considerato come l’inventore del moderno concetto di “capsula del tempo”. Impressionato dalla scoperta delle antiche camere funerarie egiziane, zeppe di oggetti non solo preziosi o rituali ma anche di uso quotidiano, Jacobs – ministro del culto presbiteriano, autore di libri…


2002-2017, RICORDANDO LA LIRA
TRA PASSATO E FUTURO… 

(di Sandro Sassoli) | Il 28 febbraio 2017 saranno esattamente quindici anni che la nostra moneta nazionale è uscita definitivamente di circolazione, per lasciare il posto all’euro. Si assiste ultimamente a un dibattito sempre più ampio su nuove possibili valute in sostituzione dell’euro, ma è il ritorno della lira che rimane ancora al centro dell’attenzione,…


RIVOLUZIONE NEGLI USA: SPLENDE D’ORO
LA PRIMA LADY LIBERTY AFROAMERICANA

(di Roberto Ganganelli) | “Yes we can; yes we did”: con queste parole – “Sì, possiamo; sì, l’abbiamo fatto” Barack Obama, nella sua Chicago, ha chiuso pochi giorni fa gli otto anni della sua presidenza. Otto anni importanti per gli Stati Uniti, non soltanto per i provvedimenti economici e sociali messi in atto da Obama,…



QUELL’ULTIMA PIASTRA PER L’INDOCINA FRANCESE E LE SUE RARISSIME PROVE

(di Roberto Ganganelli) | La “Piastre de Commerce” venne adottata dalla Francia nel 1878, quando una commissione raccomandò la sua creazione al fine di competere con i dollari commerciali già in circolazione nei mercati dell’Asia, come pure con i popolari 8 reales messicani, i “trade dollar” statunitensi e britannici e le coniazioni in yen giapponesi. Nel…


“LO SFREGIATO”: UN’INEDITA CONTRAFFAZIONE DEL LUIGINO DI MONACO

(di Maurice Cammarano) | Come noto, i luigini nacquero in Francia come dodicesimi di scudo d’argento o cinque soldi, a seguito della riforma monetaria del 1642 voluta da Luigi XIII re di Francia. Successivamente, con Luigi XIV – diventando il commercio con il Levante latino sempre più importante – per agevolare i commercianti di Marsiglia e…


UNA ZECCA, UNA STORIA: LE RARITA’
DI CARSON CITY ALL’ASTA GADOURY

(di Ursula Kampmann, traduzione a cura di Antonio Castellani) | E’ stato relativamente breve il periodo in cui, nel XIX secolo, la zecca degli Stati Uniti ha coniato monete d’oro e d’argento nella sua succursale di Carson City. Gli studi più approfonditi censiscono appena 57 tipi di monete d’oro che hanno visto la luce nell’officina…



PROGETTO DI MONETA O MEDAGLIA?
RIFLESSIONI SU UN’OPERA DI LUIGI GIORGI

(di Roberto Ganganelli) | Nel prossimo catalogo di Inasta, al lotto 1929, è presentata un’interessante coniazione definita “5 Lire 1900 Pag. P.P. manca; Mont. manca RRRRR (CU g. 19,17)- Progetto – Nel Montenegro è riportato solo un esemplare in Ag”. L’opera raffigura al dritto la testa del sovrano a collo nudo, rivolta a sinistra, con…