Teche

Teche GdN | Il significato della guerra sui rovesci di Emiliano

Marte e Diana sugli antoniniani del 253 d.C. (di Raffaele Iula | dal GDN n.12 del 12.2012) Spesso nel mondo antico, e in particolar modo in quello romano, la virtù, l’orgoglio personale e quello nazionale, il concetto di patria e di rivalsa sono sempre stati analizzati ed interpretati, ogni volta in modo diverso. A volte, invece,…

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO


Teche GdN:
QUEGLI ARCHI IN MONETA? UN VERO TRIONFO

(di Chiara Marveggio | dal “GdN” n. 23 di dicembre 2013, pp. 34-39) | Giovan Pietro Bellori (Roma, 1613-1696) fu una figura di riferimento dell’antiquariato e del collezionismo numismatico barocco, storico dell’arte ed illustre scrittore, nominato “commissario delle antichità di Roma” da papa Clemente X e autore di una copiosissima raccolta di opere, oggi accessibili…




Teche GdN: IL DUCE È CADUTO,
NASCONDI LA CASSA! 

(di Roberto Ganganelli | dal “GdN” n. 26 di marzo 2014, pp. 26-30) | In ambito numismatico non è raro imbattersi in ripostigli e tesoretti, insiemi di monete metalliche di varia natura e provenienza occultate a scopo di tesaurizzazione o in situazioni di emergenza, in seguito mai più recuperate dai proprietari e, così, giunte fortunosamente…



Teche GdN: GIOVANNI CAPRANESI,
“IL PITTORE DELLE BANCONOTE”

(di Gerardo Vendemia | dal “GdN” n. 30 di di luglio/agosto 2015, pp. 45-49) | Al denaro è da sempre associata una connotazione negativa. E’ come se, essendo potenziale fonte di illeciti quali la rapina, la corruzione, la falsificazione, avesse qualcosa da farsi perdonare. Roberto Mori, già direttore centrale per la circolazione monetaria della Banca…