Le divisionali di papa Francesco versione proof

Un elegante cofanetto con fondo specchio racchiude la serie proof della divisionale di papa Francesco emessa il 4 marzo. La serie è disponibile in due versioni, una con moneta in argento da 20 euro e un’altra con moneta in oro da 50 euro.

L’incisione della moneta da 20 euro, a firma dell’artista Marco Ventura, interpreta il tema del rispetto dell’ambiente naturale e del creato, con un chiaro riferimento all’Enciclica di papa Bergoglio «Laudato si’».

Valore nominale: 20 Euro; Titolo: Ag 925/1000; Diametro: 36 mm; Peso legale: 26 g; Bordo circolare: godronado; Versione: fondo specchio; Scultore: Marco Ventura; Incisore: Valerio De Seta; Tiratura: 8.500 esemplari; Coniazione: IPZS

 

Al tema della famiglia è invece dedicato il soggetto della moneta d’oro da 50 euro, “Prima forma di «comunità» – si legge nel comunicato dell’Ufficio filatelico  e numismatico vaticano – il nucleo di base della società stessa, chiamata a testimoniare l’amore di Dio nel mondo”. L’interpretazione iconografica è dell’artista Chiara Principe.

 

Valore nominale: 50 euro; Titolo: Au 917/1000; Diametro: 28 mm; Peso legale: 15 g; Bordo circolare: zigrinato fine; Versione: fondo specchio; Scultore: Chiara Principe; Incisore: Claudia Momoni Tiratura: 1.430 esemplari; Coniazione: IPZS

 

Guarda tutte le monete del programma numismatico 2019 del Vaticano