Da Rembrandt alla Luna: i primi bozzetti di San Marino

L’Ufficio filatelico e numismatico sammarinese ha anticipato come saranno alcune monete da 2, 5 e 10 euro del 2019.

In attesa delle prime monete sammarinesi – in uscita a marzo – l’ufficio filatelico e numismatico di San Marino ha presentato in anteprima i bozzetti di tre monete del nuovo programma, tutte dedicate ad anniversari importanti.

Il primo è dedicato al 500° anniversario della scomparsa di Leonardo da Vinci. Per l’occasione San Marino emetterà una moneta da 2 euro, versione fior di conio, che riproduce un angelo del dipinto “Battesimo di Cristo, opera del pittore toscano e di Andrea Verrocchio. Il dipinto realizzato per il monastero vallombrosano di San Salvi, è conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze (su concessione del Ministero per i beni e le attività culturali. Le fotografie del dipinto sono di Francesco Del Vecchio).

Nel 2019 sammarinese è attesa anche la moneta da 5 euro in argento 2019, versione proof, che ricorderà il 50° anniversario dello sbarco del primo uomo sulla Luna.  Sul dritto è riprodotto il profilo di un astronauta e sullo sfondo la superficie lunare con i tipici crateri. Con questa immagine e la scritta “1969-2019 Primo uomo sulla Luna” si ricorderà l’impresa di Neil Armstrong e compagni avvenuta il 20 luglio del 1969, quando l’umanità mosse i primi passi sulla superficie lunare.

 

Infine, nella moneta da 10 euro in argento 2019, versione proof, dedicata al 350° anniversario della scomparsa del pittore olandese Rembrandt Harmenszoon van Rijn. La commemorativa riproduce una rielaborazione dell’autoritratto giovanile dell’artista del 1634, oggi conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze (su concessione del Ministero per i beni e le attività culturali)

 

 

Guarda il programma numismatico completo di San Marino 

Per maggiori informazioni: www.ufn.sm