Oro e art toys: la moneta di Vienna ispira i Bearbrick

La Wiener Philharmoniker e MedicomToy firmano insieme gli orsetti da collezione ispirati alla celebre moneta di borsa di Vienna

Si ispira a una delle più famose monete da investimento, l’oncia d’oro da 100 euro per la filarmonica di Vienna, l’ultima serie limitata di Bearbrick, gli art toys creati dalla casa di giocattoli MedicomToy e diventati ormai oggetti di culto tra i collezionisti del terzo millennio.

Un po’ giocattoli un po’ opere d’arte, con le fattezze a metà tra un omino Lego e un orso e dimensioni variabili, sono in genere realizzati con materiale plastico duro e colorati con pattern differenti. Sono diventati famosi grazie alle collezioni in edizione limitata con importanti marchi della moda, del design, dell’arte, della musica e dello sport.

Proprio come quest’ultima serie di 825 pezzi nata dalla collaborazione di Medicom Toy con la Wiener Philharmoniker: il risultato è una statuina di 70 mm di 1/2 oncia di oro 24 carati con impressi il fronte e il retro della celebre moneta coniata dall’istituto monetario austriaco nel 1898, una delle monete di borsa più amate e più vendute di sempre.
Tutto è particolareggiato: il dritto della moneta, riprodotto sul petto del Bearbrick, mostra lo storico organo a canne nella sala d’oro del Musikverein di Vienna e la scritta “Republik Osterreich”; il rovescio, impresso sul retro, presenta alcuni strumenti dell’orchestra sormontati dalla scritta “Wiener Philharmoniker”.

La moneta d’oro da 100 euro per la Wiener Philharmoniker impressa sul Bearbrick

L’iniziativa è nata per ricordare l’825 ° anniversario della zecca austriaca nel 2019 – e per questo la serie è limitata a 825 pezzi – e il 30° anniversario della Vienna Gold Harmony in Giappone.

L’oggetto del desiderio è disponibile dal 15 novembre su ginzatanaka.co.jp al costo di 459 dollari.