Francobolli e monete insieme per i castelli di San Marino

Le due nuove Stamp & Coincard del Titano includono i due francobolli della serie postale “Europa” 2017 dedicati ai castelli di San Marino. La prima, la numero 3, racchiude il valore da 0,95 euro con una raffigurazione della Seconda torre, la Torre Cesta e la moneta da 1 euro con millesimo 2019 (in vendita a 5,50 euro + iva). Nella seconda, la numero 4, sono abbinati il francobollo da 1 euro con una veduta della Prima Torre, la Torre Guaita, e la moneta da 2 euro con millesimo 2019 (prezzo 6,50 euro+ iva). Distribuite dal 6 giugno, hanno una tiratura di 15.000 esemplari ciascuna.

Lo stesso giorno di emissione, l’Ufficio filatelico numismatico di San Marino ha presentato anche la serie divisionale fior di conio di otto valori, racchiusa in blister (tiratura 12.150 blister, prezzo di 27 euro + Iva). Sulla copertina del blister campeggia la Seconda Torre, che sorge sul monte della Cesta, la punta più alta del Titano (756 m slm). Era un’antica torre d’avvistamento già in epoca romana e il nome Cesta forse deriva da “cista”, cassa usata dai Romani per custodire arredi sacri. La torre, quattrocentesca, è pentagonale ed è detta anche Fratta, forse da “afrattata”, nome che indica la fascia esterna alla mura di sopra recintata da siepi. Tra il 1925 e il 1935 fu restaurata e venne ricostruito il fortilizio medievale, con spalti, camminamenti, bertesche, passaggi, alloggiamenti e corpo di guardia. È attualmente sede del Museo delle Armi Antiche. La moneta da 1 euro rappresenta una splendida veduta della Seconda Torre a partire dal 2017, anno in cui avvenne il cambio dei soggetti raffigurati sulle facce nazionali delle monete in euro.

Sempre il 6 giugno è uscita anche la serie divisionale con moneta d’argento dedicata alla Giornata internazionale delle foreste.

Guarda il programma numismatico completo di San Marino 

Per maggiori informazioni: www.ufn.sm