Monete antiche e medievali

COSTANTINO VII PORFIROGENITO:
L’IMPERATORE CHE NON REGNÒ

(di Luca Mezzaroba) | Tra le molte figure di sovrani bizantini che si distinsero nel reggere le sorti del millenario Impero Romano d’Oriente, guidandolo attraverso terribili crisi religiose o difendendolo da devastanti attacchi esterni, quella di Costantino VII Porfirogenito è del tutto particolare. Pur essendo prima erede e successivamente sovrano legittimo e pur vivendo in…


I LINGOTTI DI BAR RAKIB:
LE PRIME MONETE DELLA STORIA?

(di Fiamma Briziarelli) | Negli ultimi dieci anni, in questo mondo frenetico, moltissime cose sono cambiate, iniziando dall’evoluzione e dalla concezione della tecnologia e terminando i nostri giri turbinosi addirittura nel cibo. Ci sono innumerevoli teorie che provano a spiegarci i motivi di tutto ciò, da quelle più strutturate, fino addirittura a quelle olistiche, ma…


BASILEA ZECCA PONTIFICIA
E IL GULDEN PERDUTO DI FELICE V

(di Michael Matzke, courtesy “CoinsWeekly”, traduzione italiana di Roberto Ganganelli) | Raffigurante lo stemma dell’antipapa Felice V (al secolo Amedeo VIII di Savoia, 1383-1451) con chiavi, tiara e infule, nei fondi dell’antica zecca elvetica di Basilea si trova un conio del tutto particolare, che testimonia uno dei passaggi più complessi nella storia del potere pontificio. Il…


BISANZIO IN MONETA:
“I VESTITI NUOVI DELL’IMPERATRICE”

(di Luca Mezzaroba) | Fin dalle sue origini, la vita dell’Impero Bizantino fu strettamente connessa alla sua capitale e in particolar modo alla figura del sovrano e della sua corte, che ne rappresentavano il fulcro simbolico e politico. Secondo l’ideologia bizantina, infatti, l’imperatore e i suoi funzionari avrebbero dovuto rispecchiare la “corte celeste”: dalle cerimonie…


“NASCERE NELLA PORPORA”:
EREDI AL TRONO
E SUCCESSIONE
NELLE MONETE DI BISANZIO

(di Luca Mezzaroba) | La successione al trono di Bisanzio rappresenta uno degli aspetti di maggior interesse di tutta la millenaria storia dell’impero d’oriente: può infatti sorprendere che, nonostante la sua straordinaria longevità, lo Stato bizantino non sia mai riuscito a regolare in modo chiaro e sicuro il cruciale passaggio del potere da un individuo…


DOSSIER SPECIALE: STORIE E MONETAZIONE
DELL’USURPATORE IOTAPIANO

(di Raffaele Iula) | Durante i numerosi secoli di dominio romano su gran parte dei territori allora conosciuti che si affacciavano sul bacino del Mediterraneo non deve costituire motivo di sorpresa l’imbattersi in un numero più o meno alto di usurpatori, personaggi che a vario titolo si proponevano di combattere il potere centrale degli imperatori…


MONETE E MONDO DELL’IMMAGINE:
EVOLUZIONE O RITORNO ALLE ORIGINI?

(di Fiamma Briziarelli) | Negli ultimi anni le immagini, intese come mezzi di comunicazione, stanno invadendo qualunque luogo in cui ci troviamo, sia esso un fisico o virtuale; le immagini, al giorno d’oggi hanno molteplici modi per essere rappresentate grazie al mondo digitale, in continua evoluzione, che abbraccia una moltitudine di campi. Così che ovunque…



LE MONETE RACCONTANO:
ABITI E INSEGNE IMPERIALI
A BISANZIO NEL VI SECOLO

(di Luca Mezzaroba) | Uno degli aspetti più noti e caratteristici della millenaria storia dell’Impero bizantino è costituito dalla corte imperiale, e in modo particolare della figura dell’imperatore, dagli abiti che indossava alla vita che conduceva nel “Gran palazzo” di Costantinopoli. Il sovrano costituiva infatti il fulcro non solo della corte, ma di tutto lo…