Una moneta a colori per la caduta del muro di Berlino

Dalla zecca italiana la moneta da 5 euro in argento con inserti colorati che celebra il 30esimo anniversario dalla caduta del muro tedesco.

Il 9 novembre 2019 non solo la Germania ma tutta l’Europa ricorda i trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, simbolo della “cortina di ferro” che per ventotto anni divise in due una città e, metaforicamente, una nazione e un continente. Quel muro, che dal 13 agosto del 1961 circondava Berlino ovest, era stato fatto costruire dal governo della DDR, la Repubblica democratica tedesca, filosovietica impedendo libera circolazione tra Germania est e Berlino ovest (Repubblica federale di Germania). Il 9 novembre 1989 in un clima di euforia, migliaia di persone si arrampicarono su quel muro, tra gioia e picconate, lacrime e abbracci, ricongiungimenti di famiglie divise da decenni.

Le celebrazioni numismatiche

I 2 euro commemorativi della Germania dedicati alla caduta del muro di Berlino

Sono numerose le celebrazioni numismatiche di quest’anno, in primis quelle di Berlino e Parigi, che hanno realizzato un’emissione congiunta. E anche l’Italia non è rimasta indietro. Il poligrafico ha infatti realizzato un’emblematica ed evocativa moneta da 5 euro in argento con inserti colorati su entrambe le facce. Il dritto riproduce il muro di Berlino con un murale dalla grafica colorata. Sul rovescio il murale si infrange idealmente in un’esplosione di colori e frammenti di cemento che aprono una breccia. Ed è qui che compare una colomba che è metafora del desiderio di pace.
La moneta, in finitura prof (diametro 32 mm; peso 18 g; bordo con godronatura spessa continua) è stata ideata da Valerio de Seta. La tiratura è di 6.000 esemplari.

Scopri tutte le emissioni del Programma numismatico italiano 2019