Le nuove banconote in euro da 100 e 200 euro

Dal 28 maggio 2019 entrano in circolazione le nuove banconote da 100 e 200 euro, con innovative caratteristiche di resistenza e sicurezza. Si completa così la serie di banconote “Europa” (dal nome della divinità greca riprodotta nell’effige) che dal 2013 hanno via via sostituito quelle introdotte nel 2002.

Dal punto di vista della protezione da falsificazioni, la novità è rappresentata dall’ologramma con satellite (situato nella parte superiore della striscia argentata): muovendo le banconote compare il simbolo dell’euro che ruota attorno al numero e che si distingue più chiaramente se esposto a luce diretta. Altra novità è il numero verde smeraldo: muovendo una banconota, la cifra brillante nell’angolo inferiore sinistro produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale; il numero cambia colore dal verde smeraldo al blu scuro.

Per quanto riguarda la resistenza, nel video diffuso dalla Banca Centrale Europea intitolato “Euro banconote. Fatte per durare”, si mostrano i test cui sono stati sottoposti i nuovi biglietti: resistono all’abrasione, a picchi di temperature, al ferro da stiro e all’immersione in acqua. Resistono anche al lavaggio in lavatrice e a eventuali  accartocciamenti e alla luce solare.

Nella progettazione della serie Europa la Bce ha collaborato strettamente con persone con problemi di vista per mettere a punto banconote dotate di caratteristiche che agevolano questi cittadini. I nuovi biglietti presentano grandi cifre in caratteri più marcati con tonalità maggiormente contrastanti per facilitarne il riconoscimento in base al colore. Lungo il bordo delle banconote vi sono anche segni percepibili al tatto diversi per ogni taglio.

Dal punto di vista tecnico, la banconota da 100 euro misurerà 147 x 77 millimetri e quella da 200 euro 153 x 77 millimetri, per la prima volta quindi entrambi i tagli avranno un’altezza pari a quella delle banconote da 50 euro, che restano riconoscibili nel portafogli per la lunghezza.

Clicca sulle immagini per vedere l’immagine 3d e i dettagli tecnici:

 

Le banconote da 100 euro sono attualmente più diffuse di quelle da 10: a fine giugno ne circolavano 2,7 miliardi contro 2,5 (rispettivamente il 13 e il 12 per cento del totale). In termini assoluti la banconota più diffusa è quella da 50 euro, il 23% del valore di tutti i biglietti circolanti. La circolazione delle banconote da 200 euro, il taglio più alto in circolazione dopo l’uscita della banconota da 500, è invece solo l’1% del numero di biglietti in circolazione e il 4% del valore totale.